Diventa Volontario C.R.I.: al via i corsi d’accesso a Salerno ed a San Cipriano Picentino

  • 10 novembre 2018

Nella seconda parte del mese di novembre partiranno ben due corsi d’accesso: a Salerno città (il 25) ed a San Cipriano Picentino (il 27). Due grosse opportunità per diventare Volontario della Croce Rossa Italiana!

Possono diventare Volontari CRI tutti i cittadini italiani, i cittadini comunitari e i cittadini non comunitari in regola con i permessi previsti dalla normativa attuale, che abbiano almeno 14 anni.

Per diventare Volontario occorre frequentare l’apposito corso di formazione (corso d’accesso) e la domanda di iscrizione al corso va presentata alla Sede CRI più vicina o comodamente online sul gestionale di Croce Rossa Italiana
Per i minorenni è richiesta l’autorizzazione dei genitori o di chi ne esercita la tutela.

Il corso di formazione è finalizzato all’apprendimento delle responsabilità del Volontario ed alla conoscenza delle attività svolte dalla Croce Rossa Italiana in ambito locale, nazionale e internazionale.

Alla fine del corso è prevista una prova finale.

In seguito si potrà  avere accesso  agli ulteriori corsi di formazione specialistici previsti dalle aree di attività della Croce Rossa Italiana.

 

Per info sul corso d’accesso a Salerno:

  • tel.: 320.9229658
  • email: salerno@crisalerno.it

 

Per info sul corso d’accesso a San Cipriano Picentino:

  • tel.: 338.0986658 Antonella   –   393.8726177 Katia
  • email: sanciprianopicentino@crisalerno.it

 

Questo il programma del corso d’accesso:

Lezione 1: Introduzione al Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa: struttura e Principi Fondamentali. Origini del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Ruoli attuali e compiti principali e caratterizzanti del Comitato Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Agenzie delle ricerche. Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Società Nazionali. Conferenza Internazionale. Commissione Permanente. Consiglio dei Delegati. I 7 Principi Fondamentali del Movimento Internazionale di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa.

 

Lezione 2: Introduzione del Diritto Internazionale Umanitario . Nozione e definizione di Diritto Internazionale Umanitario. Le quattro Convenzioni di Ginevra del 1949 e dei Protocolli Aggiuntivi del 1977. Le regole fondamentali del D.I.U. L’Emblema.

 

Lezione 3: Strategia 2020 della Federazione Internazionale della Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Le attività con cui la Croce Rossa Italiana:

  • Tutela e protegge la salute e la vita;
  • Favorisce il supporto e l’inclusione sociale;

Presentazione di tali attività svolte nello specifico territorio.

 

Lezione 4: Il Codice Etico della CRI

Le attività con cui la Croce Rossa Italiana:

  • prepara la comunità e dà risposta ad emergenza e disastri;
  • dissemina il Diritto Internazionale Umanitario, i Principi Fondamentali ed i Valori Umanitari, nonché a cooperare con gli altri membri del Movimento Internazionale.

Presentazione di tali attività svolte nello specifico territorio.

 

Lezione 5: Le attività con cui la Croce Rossa Italiana:

  • promuove attivamente lo sviluppo dei giovani ed una cultura della cittadinanza attiva;
  • agisce con una struttura capillare, efficace e trasparente, facendo tesoro dell’opera del Volontario.

 

Lezione 6: Il primo soccorso. Urgenza e gravità. Attivazione del servizio di emergenza sanitaria. Il B.L.S. per soccorritori “laici”: Rianimazione Cardio-Polmonare nell’adulto, nel bambino e nel lattante. Posizione Laterale di Sicurezza e manovre di disostruzione delle vie aeree. Esercitazione pratica. Infarto del miocardio: fattori di rischio e posizione d’attesa. Edema polmonare. Autoprotezione e valutazione dello scenario. Esame dell’infortunato. La catena della Sopravvivenza. Il triangolo della vita e le funzioni vitali.

 

Lezione 7: Le emorragie. Primo soccorso delle emorragie: esercitazione pratica. Lo shock: segni e sintomi. Ictus celebrale: fattori di rischio e posizione d’attesa. Malori improvvisi e perdite di coscienza: lipotimia e sincope, colpo di sole e di calore, assideramento, epilessia. Comportamento del soccorritore e posizione d’attesa. Primo soccorso della shock. Lesioni da caldo e da freddo. I traumi cranici e traumi vertebrali: condotta del primo soccorritore.

 

Questo il calendario dei due corsi:

Salerno:

Lezione 1 il 25/11 ore 18,30 – Lezione 2 il 28/11 ore 18,30 – Lezione 3 il 02/12 ore 09,00 – Lezione 4 il 09/12 ore 09,00 – Lezione 5 il 16/12 ore 09,00 – Lezione 6 il 22/12 ore 09,00 – Lezione 7 il 12/01 ore 15,00.

San Cipriano Picentino: Lezione 1 il 27/11 ore 20,00 – Lezione 2 il 30/11 ore 20,00 – Lezione 3 il 04/12 ore 20,00 – Lezione 4 il 09/12 ore 18,30 – Lezione 5 il 11/12 ore 20,00 – Lezione 6 il 16/12 ore 17,00 – Lezione 7 il 22/12 ore 17,30

Gli orari sono passibili di modifiche, accertarsene sempre presso i responsabili del relativo corso.